Slow Food Day 2017
raddoppia 


“100 PASTI PER AMATRICE”

“Da Enzo al 29” ore 12:00 - 15:00 in via dei Vascellari a Roma
in collaborazione con
Slow Food Roma e Slow Food Sabina

Domenica 9 aprile 2017 ritorna la tradizionale festa di primavera dell’associazione Slow Food: nel Lazio, Slow Food Roma e Slow Food Sabina celebrano l’appuntamento nazionale con un’iniziativa di solidarietà in collaborazione con “Enzo al 29” di via dei Vascellari nel cuore di Trastevere.
Il locale è la storica osteria della famiglia Di Felice con piatti della tradizione romanesca; Maria Chiara e i suoi fratelli, originari di Santa Lucia, un paese colpito dal sisma a pochi km da Amatrice, hanno deciso di offrire 100 pasti a base di spaghetti all’amatriciana, salsiccie e fagioli di Arsoli ed un bicchiere di vino locale per raccogliere fondi destinati alla ricostruzione di Amatrice, distrutta dal terremoto del 2016.
Slow Food Roma e Slow Food Sabina saranno impegnate nella riuscita dello Slow Food Day illustrando l’importanza della salvaguardia del territorio, a partire dalla ricostruzione di un tessuto economico e sociale in grado di aiutare le popolazioni, vittime del terremoto a ritornare a vivere e a lavorare nell’Alta Sabina.

La rinascita di Amatrice, simbolo dell’eccellenza alimentare italiana nel mondo, diventa così l’occasione per coltivare la solidarietà, sostenere le piccole imprese alimentari, ritrovare un senso di comunità e vicinanza che è anche sentimento di orgoglio e appartenenza al Bel Paese.

Commenti

Post popolari in questo blog