Post

Visualizzazione dei post da gennaio 23, 2011

CEMENTIFICAZIONE da La Repubblica Carlo Petrini

Immagine
Basta con le ruspe
salviamo l'Italia
In 15 anni edificati tre milioni di ettari di territorio, l'equivalente di Lazio e Abruzzo messi insieme. E con il piano casa il processo ha avuto un'accelerazione. Appello per fermare lo scempio del paesaggio, prima che sia troppo tardi di CARLO PETRINI
Visto che in tv i plastici per raccontare i crimini più efferati sembrano diventati irrinunciabili, vorrei allora proporne uno di sicuro interesse: una riproduzione in scala dell'Italia, un'enorme scena del delitto. Le armi sono il cemento di capannoni, centri commerciali, speculazioni edilizie e molti impianti per produrre energia, rinnovabile e non; i moventi sono la stupidità e l'avidità; gli assassini tutti quelli che hanno responsabilità nel dire di sì; i complici coloro che non dicono di no; le vittime infine gli abitanti del nostro Paese, soprattutto quelli di domani.

I dati certi su cui fare affidamento sono pochi, non sempre concordanti per via dei diversi metodi di mis…

Cures: le ruspe cancellano la storia Autore: Sansa, Ferruccio

Immagine
Data di pubblicazione: 11.12.2010 08:57
Lavorano nell’area dell’antica città etrusca: non per gli scavi archeologici, per un’enorme operazione immobiliare. Il Fatto Quotidiano, 11 dicembre2010 La tutela del patrimonio archeologico all’italiana: ruspe che lavorano senza sosta per realizzare dieci milioni di metri cubi di capannoni industriali e spianano le colline dove sorgeva la città sabina di Cures. Dove basta camminare nei campi per trovare resti di antiche ville, necropoli, acquedotti e templi. Siamo a Passo Corese (Rieti), a 40 chilometri da Roma: miliardi di euro di investimento per il cantiere più grande d’Italia. Un progetto voluto da centrosinistra, centrodestra e sindacati. Tutti d’accordo, tranne i comitati degli abitanti che si vedono scomparire le colline. E gli archeologi che qui speravano di poter trovare i resti della città di Numa Pompilio e Tito Tazio, antichi re di Roma.

Ormai è perfino difficile immaginare la vita degli antichi sabini, con l’immenso cantiere che str…

No al consumo di territorio

Immagine
Trasmissione sul CONSUMO DEL TERRITORIO "FUORI TG" RAI 3 ORE 12,25 VENERDI 28 GENNAIO


Domani trasmissione "FUORI TG" di RAI 3 che andrà in onda alle ore 12,25 AFFRONTERA' IL PROBLEMA DEL CONSUMO DEL TERRITORIO, facendo seguito all'articolo di Carlo Petrini pubblicato su La Repubblica la scorsa settimana. Carlo Petrini partecipa alla trasmissione