SALVIAMO I CONSORZI PER SALVARE I COMUNI


VENERDI 29 APRILE APPUNTAMENTO IN SABINA, si parlerà di acqua e di beni comuni per promuovere il Referendum del 12/13 giugno 2011. L’evento pubblico dal titolo “Salva il Consorzio per salvare i Comuni” inizia alle ore 16.00 presso la sala polivalente nel centro storico del borgo di Casperia in provincia di Rieti.

In Italia è in corso un'accelerazione verso la privatizzazione dei servizi ed in particolare del Servizio idrico, che potrebbe entro il 2011 scrivere la parola fine sulla lunga, altalenante, ma onorata “carriera” dei Consorzi acquedottistici che per decenni hanno portato l'acqua nelle case dei cittadini garantendo così un diritto universale.
Non crediamo di esagerare scrivendo “SALVA IL CONSORZIO PER SALVARE I COMUNI”; siamo convinti che per rilanciare il ruolo storico dei Comuni quali primi garanti della democrazia, degli equilibri ambientali di un territorio e della tenuta di un tessuto sociale sempre più lacerato oltre a ripensare patti di stabilità e tagli dei trasferimenti agli Enti locali, non si possa prescindere dal salvaguardare e migliorare le gestioni pubbliche dei servizi.

“E’ giunto il momento di uscire fuori; tutta la società civile deve percorrere la strada della tutela dei beni comuni e grande è la responsabilità degli Amministratori, i quali spesso spalleggiano e appoggiano delle scelte che non hanno nulla a che fare con la tutela del territorio e ci domandiamo per quanto tempo possiamo ancora vantarci della sua bellezza e che cosa si lascerà del bene comune “paesaggio” alle future generazioni? - Afferma Ines Innocentini responsabile dello Slow Food della Sabina - L’ acqua, il suolo, l’ aria, le sementi, la bellezza del paesaggio, l’educazione, la salute come ha detto il nostro presidente Roberto Burdese non si possono privatizzare devono essere gestite, tutelate, come beni che appartengono a tutta la comunità. Un’ appartenenza che non è, però, da intendersi come proprietà, quanto piuttosto come responsabilità: appartiene a tutta la comunità la gestione equa e sostenibile di questi beni comuni.

Da qui l'urgenza di lanciare una campagna denominata "salva il consorzio" proprio a Casperia, sede del Consorzio acquedotto media sabina (uno dei più antichi a due passi da Roma), con l'augurio che possa essere l'occasione giusta, in piena campagna referendaria, per ricreare un immaginario attorno ad una situazione territoriale concreta e positiva.
Abbiamo cominciato, dunque, a guardare "dentro casa" ciò che abbiamo di buono, ponendoci l'obiettivo di migliorarlo facendo uscire allo scoperto quelle gestioni Pubbliche ancora esistenti e promuovendo l'idea di connotarle con quell'elemento che sicuramente è mancante: la partecipazione democratica a cominciare dai bilanci.
Pertanto, al fine di aprire su questi punti una discussione critica e con rigore scientifico, anche con esperti di diritto societario e tecnici sull'argomento, in qualità di Associazioni di tutela e promozione ambientale e dei diritti di cittadinanza, con la presente siamo ad invitarvi, per venerdì 29 aprile 2011 dalle ore 16 presso la Sala Polivalente di Casperia, ad un primo confronto con i seguenti relatori e interventi:

 ore 16,00 - Saluti
Stefano Petrocchi (Sindaco di Casperia)

 ore 16,15 - Interventi
Alberto Lucarelli (Professore ordinario di istituzioni di diritto pubblico dell’Università degli studi di Napoli Federico II)
Marco Bersani (Forum Italiano dei Movimenti dell'acqua)
Bengasi Battisti (Sindaco di Corchiano – Coordinamento Enti Locali per l’Acqua Bene Comune)
Silvio Greco (Responsabile Scientifico Ambiente Slow Food Italia)

 ore 17,30 - Interventi degli operai del settore e rappresentanti delle Associazioni, dando ampio spazio al dibattito pubblico.
ORGANIZZAZIONE SLOW FOOD LAZIO, POST TRIBU, CITTADINANZA ATTIVA aderenti ai movimenti per l' acqua e al comitato provinciale "2SI per l'acqua bene comune" Rieti.
CON LA COLLABORAZIONE: WWF LAZIO, ARCI RIETI, LEGAMBIENTE BASSA SABINA, GERMOGLI, SABINA FUTURA, FEDERTREK, COMITATO SABINO, APIDENIUS,COMITATO SABINA ROMANA 2SI PER L'ACQUA BENE COMUNE

Commenti

Post popolari in questo blog