1000 ORTI IN AFRICA

1000 ORTI IN AFRICA
SLOW FOOD SABINA HA CONTRIBUITO ALLA REALIZZAZIONE DI UN ORTO IN AFRICA GRAZIE ALLA RACCOLTA FONDI DURANTE LA FESTA NAZIONALE DEGLI ORTI IN CONDOTTA, TERRA MADRE E LE PASSEGGIATE DA BORGO A BORGO SULLA MOBILITA' SOSTENIBILE E LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO- SLOW FOOD SABINA è GEMELLATA CON L'ORTO DI KWANAKATHULA SUDAFRICA - WEST CAPE-

martedì 24 maggio 2016

Gli "ITINERARI BUONI, PULITI E GIUSTI"
Vi stavano mancando eh? 
Ma... eccoci per un'altra iniziativa di Slow Food Sabina in programma SABATO 11 GIUGNO a Montopoli in Sabina in collaborazione con la Taverna dei Corsari e il microbirrificio Birra Alta Quota.
Tranquilli, non staremo tutto il tempo con "le gambe sotto il tavolo" ...non è il nostro stile. Infatti durante la giornata ci saranno altri appuntamenti, seguirà un post con il programma dettagliato.
Intanto, come si dice: "se volete magnà e degustà dovete prenotà"
Vi aspettiamo!

sabato 23 aprile 2016

GLI ITINERARI BUONI, PULITI E GIUSTI! NUOVO APPUNTAMENTO PER SABATO 7 MAGGIO
Sabato 7 maggio una giornata con SLOW FOOD SABINA alla scoperta del territorio circostante l’Abbazia di Farfa, una suggestiva passeggiata fino al ponte Romano e il vecchio mulino sul fiume Farfa, Monumento Naturale protetto dalla Regione Lazio; visiteremo il Museo dell’Olio nell’antico borgo di Castelnuovo di Farfa e la millenaria Abbazia benedettina resa prospera nei secoli dalla produzione del famoso olio extravergine Dop Sabina, un prodotto di tale valore da meritare il nome di “oro della Sabina”
Appuntamento alle ore 10:30 presso l’Agriturismo SANT’ILARIO sul FARFA località Monte Santa Maria di Poggio Nativo (Rieti)
Ore 11: breve spostamento in auto ed inizio del percorso a piedi lungo un sentiero in un bosco rigoglioso dove è facile imbattersi in tane di istrici, diretti all’antico ponte medioevale noto come “Ponte Romano", sul torrente Farfa; visita al mulino appartenuto alla nobile famiglia Naro, del quale sono ancora visibili le mura e le macine in pietra, breve illustrazione del funzionamento e del suo utilizzo fino ad inizio Novecento.
Rientro per il pranzo alle ore 13:00 presso l’Agriturismo SANT’ILARIO sul FARFA, dove Susanna Serafini ci farà degustare il seguente menù a base di prodotti locali, in buona parte provenienti dalla sua azienda agrituristica biologica ed altre aziende sabine.
MENU
Antipasto di bruschetta con olio extravergine biologico, tagliere di formaggi delle aziende Ecofattorie Sabine e Nonno Amarando, miele dell’azienda Spiccalunto, affettati propri e dell’azienda Gherardi.
Spaghettoni di grano duro qualità Cappelli dell’azienda Facioni all’amatriciana, con pomodoro, guanciale, pecorino, peperoncino
Pasta al pomodoro per i bambini
Spiedini di carne mista al vino bianco e patate di Leonessa al forno
Crostate con marmellata biologica di nostra produzione
ciambelline all’anice e al vino e frutta
Acqua minerale, vino e caffè.
Ore 16:30: visita guidata al Museo dell'olio della Sabina a CASTELNUOVO di FARFA il più importante d'Europa: durante il percorso guidato saremo affascinati dalla sezione dedicata al mito dell'olio, celebrato dalle sculture dei maestri contemporanei Alik Cavaliere, Gianandrea Gazzola, Maria Lai e Hidetoshi Nagasawa. La visita prosegue con la documentazione sulla botanica dell'ulivo sabino e la tradizione dell'olivicoltura, poi con la sala della memoria dove il mondo dell'olio è raccontato dalle voci e dalle immagini dei contadini di Castelnuovo di Farfa; in alternativa visita all’Abbazia ed al borgo antico di Farfa.
Agli eventi, destinati a gruppi di 50 persone al massimo, è necessario prenotarsi scrivendo a andreacortese@hotmail.com slowines491@gmail.com o telefonando al 331 2099444: sono previste attività al mattino, un pranzo in un ristorante o agriturismo e attività nel pomeriggio con libertà di seguire anche un programma parziale, arrivando ad ora di pranzo o andando via nel primo pomeriggio.
L’agriturismo è a 60 km da Roma: bisogna percorrere via Salaria verso Rieti fino al km. 53, località Osteria Nuova (si può anche prendere dal GRA l’autostrada A1 per Firenze, uscire al casello Fiano Romano e proseguire per la via Salaria/Rieti fino ad Osteria Nuova): girare a destra e proseguire lungo la via Mirtense per Poggio Nativo e Castelnuovo di Farfa per circa 7 km; dopo la frazione Monte Santa Maria di Poggio Nativo, girare a sinistra dove vedrete il cartello che indica l’agriturismo.
https://www.facebook.com/SlowFoodSabina/posts/1005976536144942